La Commissione risponde

La data del Referendum è già stata fissata per il 6 ottobre, quella data sarebbe confermata anche in caso di scioglimento delle camere del parlamento con conseguenti imminenti nuove elezioni o il referendum in questo caso dovrebbe essere posticipato?

La Commissione risponde:

Premesso che non è auspicabile lo scioglimento delle camere, ma se ciò avvenisse crediamo non sia possibile modificare la data del 6 ottobre. Ci sarebbe stato un unico rischio se si sovrapponeva lo svolgimento delle elezioni politiche con il referendum, ma ormai non ci sono  i tempi tecnici per indire le elezioni entro il 6 ottobre, quindi riteniamo confermata la data del 6.

This entry was posted in Informarsi. Bookmark the permalink.

Comments are closed.